L’Errenuoto Fidenza si fa onore nel Trofeo del Titano a San Marino
Argento di Vassena e vari podi e finali centrati in una gara di livello internazionale.

Unica formazione di Parma presente, l’Errenuoto Fidenza ha ben figurato a San Marino, dove si disputava il Trofeo del Titano, classica del nuoto in vasca olimpionica da 50 metri. La squadra fidentina, presente nel piccolo stato con 11 atleti, ha condiviso la vasca con atleti di livello internazionale, quali la nazionale italiana assoluta accompagnata dai tecnici dei giochi olimpici, la nazionale di Malta e gli atleti delle varie squadre delle forze armate: Esercito, Fiamme Oro, Fiamme gialle.
In questo contesto si è posto in evidenza Nicola Vassena, per lui l’argento nel 200 dorso nella categoria Ragazzi con il tempo 2’17″69 e la finale B Unica dei 200 misti chiusa in settima posizione col tempo di 2’21″75.
A podio è giunta anche Irene Di Lucchio conquistando l’argento nei 200 rana Ragazzi col tempo di 3’06″08, degna di nota anche la sua prova nei 100 rana che le ha permesso di conquistare la finale e chiudere al sesto posto col tempo di 2’23″58.
Sempre per la formazione fidentina, rivelazione della giornata di gare è stato Viktor Ozmitel, che nella finale dei 100 stile libero ragazzi, chiusa al quinto posto nuotando col personale di 57″40. Nel pomeriggio, altra finale per lui nella gara di punta i 50 stile libero, chiusa al 6° posto, migliorando con 26″24, il tempo di qualificazione.
Finalisti anche Edoardo Paraboschi, che al suo primo trofeo di tale livello, ha chiuso la finale B Assoluti dei 200 dorso ottavo con 2’30″44 e Federico Furlotti, settimo nella finale dei 100 farfalla tra i ragazzi in 1’04″01, dopo aver nuotato in batteria in 1’03″33.
Positive ancora le prove di Lorenzo Caraffini a stile libero, dove nuota i 50 metri tra gli Assoluti in 25″10 e la doppia distanza in 55″02; di Thomas Ghilardotti nei 50 s.l. con 24″60 e nei 100 in 56″05; di Tommaso Sartori 8° nei 1500 stile libero col tempo di 18’39″01; di Lara Corradi nei 50 s.l. Assoluti in 29″85; di Leonardo Trentini nei 100 rana ragazzi in 1’18″32 e di Andrea Caraffini al suo debutto nei 100 rana.
La soddisfazione del tecnico, Francesca Cerri, che ha seguito gli atleti, e soprattutto per approccio positivo dei suoi ragazzi ad un trofeo di così alto livello.
Da Gazzetta di Parma, Marco Masetti

image-28-12-16-at-22-03 Qui i risultati completi

Annunci